Ultime notizie AC

Newsletter








Consiglio Parrocchiale
XIV Assemblea Elettiva Parrocchale - Risultati Elezione e Relazione conclusiva del triennio del Presidente Parrocchiale PDF Stampa E-mail
RISULTATI ELEZIONE DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE
Aventi diritto al voto:97
Votanti:80
Schede valide:78
Schede bianche:2

LISTA ADULTI
(eletti)
1.Polignano Vincenzo 53 voti
2.Mezzapesa Giovanni 38 voti
3.Marchitelli Mirella 27 voti
4.Mastrangelo Rinaldo 24 voti
5.Ingellis Vita Rosa 20 voti
5.Lippolis Maurizio 20 voti
7.Romanazzi Rosa 18 voti
8.Lattarulo Gianpaolo 16 voti

(non eletti)
9.Todisco Anna 11 voti
10.Pinto Anna 10 voti
10.Fanelli Domenico 10 voti
12.Giannini Vito 6 voti
13.Giotta Antonia 5 voti
14.Rezzi Rosita 4 voti
15.Laterza Adriana 3 voti
16.Balsamo Rosa 2 voti
16.Campagna Anna 2 voti
16.Dalena Rosa 2 voti
16.Guarnieri Maria 2 voti
16.Loliva Vincenzo 2 voti
16.Rubino Vito 2 voti
22.Ancona Vincenzo 1 voto
22.Casulli Amelia 1 voto
22.Cervellera Cosimo 1 voto
22.Dalena Rosaria 1 voto
22.Deleornadis Orsola 1 voto
22.Demarinis Margherita 1 voto
22.Laterza Maria 1 voto
22.Lippolis Angela Maria 1 voto
22.Mezzapesa Stefano 1 voto
22.Notarangelo Marta 1 voto
22.Pezzolla Albina 1 voto
22.Recchia Maria 1 voto

LISTA GIOVANI
(eletti)
1.Console Claudio 28 voti
2.Mezzapesa Domenica 24 voti
3.Mastrangelo AnnaMaria 22 voti
4.Delfine Giuseppe 14 voti

(non eletti)
5.Poignano Annalisa 12 voti
6.Dalena Maurizio 9 voti
7.Decataldo Dario 8 voti
7.Fanelli Maria 8 voti
9.Sabatelli Angelica 7 voti
10.Morelli Luca 3 voti
11.Mirizzi Maria Antonietta 2 voti
11.Maggipinto Valerio 2 voti
11.Polignano Tommaso Claudio 2 voti
14.Sabatelli Daniela 1 voto
14.Morea Nadia 1 voto
14.Luisi Marzia 1 voto

RISULTATI DESIGNAZIONE CANDIDATI ALL'ASSEMBLEA ELETTIVA DIOCESANA

LISTA ADULTI
1.Polignano Vincenzo 22 voti
LISTA GIOVANI
1.Dalena Maurizio 19 voti
LISTA ACR
1.Console Claudio 29 voti

n.b.Pubblicati solo gli eletti di ogni lista

RELAZIONE CONCLUSIVA DEL TRIENNIO DEL PRESIDENTE PARROCCHIALE ALL'ASSEMBLEA ELETTIVA PARROCCHIALE

Porgo il mio più caloroso benvenuto a soci e simpatizzanti di Azione Cattolica qui convenuti per partecipare all'Assemblea Elettiva, momento molte forte per tutta la famiglia di Azione Cattolica.
Saluto e ringrazio l'assistente parrocchiale don Peppe Recchia per aver avuto la bontà di essere con noi, per condividere questo evento importante per  la nostra associazione, per le sue parole e per la stima che ricambio.
Parimenti saluto e ringrazio il presidente diocesano Carlo Tramonte per aver accettato l'invito mio personale e del Consiglio. Sono e siamo molto onorati della sua qualificata presenza.

E' sempre difficile quando si deve illustrare e descrivere un percorso fatto insieme, senza il timore di sottolineare alcuni aspetti e trascurarne altri.
Vorrei suddividere questo mio intervento in due parti: una descrittiva, ma sintetica, della funzionalità dei vari settori dell'associazione, l'altra per tracciare un bilancio di questo fine triennio.

La ns. Azione Cattolica conta 252 soci, così suddivisi:
Azione Cattolica Ragazzi: 155 tesserati
Settore Giovani: 29 tesserati
Settore Adulti: 68 tesserati

L'Azione Cattolica dei Ragazzi è composta da otto gruppi che vanno dalla prima elementare alla terza media e si incontrano settimanalmente.  Gli educatori di ogni singolo gruppo sono adulti o giovani che annualmente ricevono, a nome della comunità parrocchiale, il mandato educativo dal Consiglio. Gli educatori sono coadiuvati da assistenti giovani, giovanissimi e adulti che in questo modo possono condividere l'esperienza educativa ed in futuro assumersi, in prima persona, la responsabilità educativa di un gruppo ACR.
Gli educatori e gli assistenti curano la loro formazione personale nel proprio gruppo di riferimento. Inoltre quasi tutti frequentano o hanno terminato gli anni di base della Scuola Diocesana Formazione Responsabili. La formazione è integrata con momenti di formazione, verifica-condivisione e preghiera.
Già da qualche anno il Consiglio Parrocchiale ha stabilito di celebrare il Sacramento della Confermazione, per i gruppi ACR, a conclusione del percorso educativo ACR, perché al raggiungimento della condizione di adulti nella fede corrispondesse il primo livello di maturità associativa. In tal modo si favorisce il passaggio dall'ACR al Settore Giovani e si vorrebbe evitare l'allontanamento dei ragazzi dopo la Cresima.

Il Settore Giovani è diviso in tre gruppi: un primo gruppo giovanissimi (scuole superiori); un secondo gruppo giovani (dai 19 ai 25 anni) e un terzo gruppo giovani (dai 25 ai 30 anni).

La responsabilità educativa del gruppo giovanissimi è affidata a membri del settore giovani e si realizza un incontro formativo settimanale; il gruppo giovani 19-25anni è seguito da don Davide e si realizza un incontro formativo quindicinale e il gruppo giovani 25-30anni è seguito da Raffaele Bruno e si realizza un incontro formativo settimanale.

Il Settore Adulti è suddiviso in due gruppi: il primo, i cui animatori sono l'assistente parrocchiale e il vice parroco don Davide, è formato da signore adulte che seguono un percorso di preghiera e il percorso formativo per adulti. Il secondo è il gruppo famiglie a cui si aggiungono le varie famiglie della comunità parrocchiale. L'animatore è l'assistente parrocchiale coadiuvato da un'equipe e segue il percorso formativo per adulti e famiglie.

Non mancano i momenti in cui tutta l'associazione si riunisce per respirare lo spirito associativo in momenti di preghiera, durante ritiri e assemblee parrocchiali nel giorno della festa dell'adesione e per la conclusione dell'anno associativo.

La comunicazione interna avviene attraverso il giornalino associativo InformiAmoCI, questo permette di far conoscere le attività dell'Associazione alle famiglie dei soci e di creare un archivio  delle attività associative. Le attività  sono inoltre visionabili sul sito  dell'associazione.

Per favorire il senso dell'appartenenza diocesana è stata richiesta la partecipazione dei soci alle attività organizzate dai singoli settori quali l'assemblea diocesana degli educatori, la festa giovani, i campi scuola del settore giovani e ACR.

I soci inoltre, consapevoli del loro impegno per la realizzazione del fine apostolico della Chiesa, in diretta collaborazione con la Gerarchia Ecclesiale, sono membri attivi della comunità parrocchiale.
L'Azione Cattolica è presente nel Consiglio Pastorale Parrocchiale, nella commissione liturgica parrocchiale ed ha assunto l'animazione domenicale e festiva di alcune messe. Alcuni associati prestano il loro servizio come ministranti, catechisti nell'itinerario parrocchiale di iniziazione cristiana, ministri straordinari dell'eucarestia, provvedono alla pulizia della Chiesa nelle grandi occasioni, alla sistemazione delle tovaglie dell'altare, alla realizzazione del presepe in chiesa e dell'altare della Reposizione e settimanalmente all'addobbo floreale della chiesa. Inoltre, con alcune iniziative volte a reperire fondi l'Azione Cattolica sta collaborando per il restauro della Chiesa di San Domenico.

Un rappresentante, nominato dal Parroco, è presente nel Consiglio Pastorale Zonale e tre rappresentanti del gruppo giovani fanno parte della consulta zonale di pastorale giovanile.

La testimonianza del carisma dell'Azione Cattolica in relazione al territorio viene attuata dalla ns. Associazione, che è iscritta all'Albo delle Associazioni del Comune di Putignano, con iniziative unitarie che hanno un loro riflesso cittadino: il Presepe Statuario, il Presepe Vivente promosso dall'Azione Cattolica ed attuato con la collaborazione delle altre realtà parrocchiali, la Festa del Ciao.

L'Associazione è attenta alle iniziative che altre organizzazioni di valenza cittadina attuano sul territorio a cui cerca di partecipare con numerosi suoi soci in modo da dare testimonianza dei suoi scopi educativi.
Sono stati intensificati i rapporti di collaborazione a livello zonale per manifestazioni unitarie.

Da più parti ci viene la raccomandazione di "sbloccare" l'associazione, cioè di cercare un ricambio. Se permettete questo non è il caso dell'Azione Cattolica della Parrocchia di San Domenico.
La ns. associazione, a differenza di altre, non si regge da anni sulle stesse persone. Il Consiglio uscente era stato rinnovato per il 50%. Ad otto soci era stato consentito di fare esperienza, crescere nella responsabilità, sviluppare o arricchire idee nuove o già presenti.
Non è stato facile per me conoscere il più possibile i membri del Consiglio e farla diventare una squadra. Oggi, dopo appena dodici mesi, posso affermare con orgoglio che è diventata una squadra vincente e una squadra vincente non va smembrata, va sostituito solo qualche elemento stanco o demotivato e pertanto, meritano ancora la vostra fiducia. 
Mi è stata chiesta la disponibilità a ricoprire il ruolo di presidente per il prossimo triennio; rispondo che sono a disposizione dell'Azione Cattolica. Insieme valuteremo un mio futuro impegno.
Personalmente sento di aver accresciuto la mia fede. Avere una responsabilità in Azione Cattolica invita ad una maggiore riflessione sulla Parola di Dio, ad un intensificarsi della Preghiera, ad una revisione costante del proprio operare.

A conclusione di questo mio breve mandato, dove non sono state tutte rose e fiori, è doveroso fare alcuni ringraziamenti:

ringrazio il mio predecessore Gianpaolo per il servizio svolto nel periodo della sua presidenza e per il suo impegno costante nell'equipe della comunicazione e per la fiducia riposta in me,
ringrazio i responsabili di settore Mirella, Maria Antonietta e Vitina per l'ACR, Annalisa e Dario per i Giovani, Rosa, Anita e Rinaldo per gli Adulti per il valido contributo dato ma soprattutto per aver accettato gli incarichi associativi, nonostante i tanti impegni personali e familiari;
ringrazio tutti gli altri consiglieri Dominga, Maurizio, Mimmo e Maria che hanno donato il loro impegno al pari dei responsabili;
ringrazio Annamaria e Angelica per l'aiuto datomi nella Presidenza,
ringrazio gli educatori per la generosità, per lo spirito di servizio che hanno offerto nella gioia, nella fatica ma anche nella perseveranza,
ringrazio per l'impegno profuso anche quanti per propria scelta personale hanno deciso di lasciarci;
ringrazio sua Eccellenza Mons. Domenico Padovano e la Presidenza Diocesana per il mandato affidatomi;
un ringraziamento all'assistente don Peppe e a don Davide che ci sono vicini con la preghiera,
e infine un grazie di cuore a tutti Voi e un saluto fraterno in Cristo.

Il presidente parrocchiale uscente
Vincenzo Polignano