Ultime notizie AC

Newsletter








Consiglio Parrocchiale
Consiglio Parrocchiale del 16.02.2011 PDF Stampa E-mail
VERBALE DELLA I RIUNIONE STRAORDINARIA
CONSIGLIO PARROCCHIALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA SAN DOMENICO


Oggi, 16 febbraio 2011, alle ore 20,30, presso la sede associativa sita in p.zza San Domenico 15, ha avuto inizio la I riunione straordinaria del Consiglio Parrocchiale dell’Azione Cattolica della Parrocchia San Domenico di Putignano. I consiglieri sono stati convocati con lettera personale datata 12 febbraio 2011.
Sono presenti, oltre al Presidente designato dal Consiglio Polignano Vincenzo, al segretario Mezzapesa Giovanni e all’amministratore Mastrangelo Anna Maria, i consiglieri: Console Claudio, Delfine Giuseppe, Ingellis Vita Rosa, Lattarulo Gianpaolo, Lippolis Maurizio, Mastrangelo Rinaldo, Mezzapesa Domenica, Romanazzi  Rosa e Todisco Anna.
È presente don Davide Garganese in vece dell’assistente parrocchiale don Giuseppe Recchia.
E’ assente la consigliere Marchitelli Mirella per motivi professionali.
All’ordine del giorno sono i seguenti punti:
1.    preghiera e riflessione dell’Assistente Parrocchiale;
2.    approvazione verbale consiglio precedente;
3.    verifica dei settori e delle articolazioni;
4.    varie ed eventuali.
L’incontro, presieduto da Vincenzo Polignano, ha inizio con un momento di preghiera guidato da don Davide incentrato sul brano evangelico della celebrazione eucaristica odierna.
Il presidente, quindi, legge il verbale del consiglio di insediamento del Consiglio che viene approvato all’unanimità.
Prima di lasciare il consiglio don Davide ricorda la proposta fatta di utilizzare la cripta, già usata come sede degli incontri degli Adulti, come sede associativa: il consiglio decide di valutare e discutere la proposta durante il prossimo Consiglio.
Contestualmente il Consiglio propone come data di prossima convocazione del Consiglio mercoledì 16 o mercoledì 23 marzo p.v. per discutere di quanto sopra e, in generale, di mantenere come giorno di convocazione del Consiglio Parrocchiale il 3° o il 4° mercoledì del mese; il Consiglio sarà convocato solo in quei mesi in cui lo si riterrà necessario per l’organizzazione associativa e comunque almeno ogni trimestre come previsto dall’Atto Normativo.
Prima di passare a discutere il punto successivo all’ordine del giorno viene ricordato che per il momento è stato indicato un solo responsabile giovani: il Consiglio, allo stato attuale, non ritiene necessaria la nomina di un secondo responsabile.
La consigliere Rosa prende la parola per comunicare ai membri del Consiglio che il gruppo Adulti ricorderà la compianta Madia Gentile, scomparsa nei giorni scorsi e già membro del Consiglio, durante la S. Messa di domenica 13 marzo p.v. alle ore 8,00. Contestualmente viene deciso che un breve ricordo della figura di Madia sarà presentato alla conclusione della celebrazione eucaristica e sul sito associativo.
I responsabili di settore prendono la parola per presentare l’attuale situazione dei gruppi.
In particolare i responsabili dell’Azione Cattolica dei Ragazzi sottolineano l’importanza della partecipazione alla Scuola di Formazione alla Responsabilità Diocesana da parte degli educatori e assistenti e del tesseramento degli stessi, inoltre ritengono necessario per il prossimo anno catechistico rivedere la distribuzione nei vari gruppi degli assistenti affinché sia più equa. L’impegno dei responsabili sarà rivolto in modo particolare alla formazione del gruppo di prima elementare (fascia 6-9).
Il responsabile del Settore Giovani presenta le difficoltà incontrate dal gruppo Giovani II (25-30 anni) ad incontrarsi con continuità, spesso a causa degli impegni famigliari dell’animatore del gruppo. Per il gruppo Giovani I (20-25 anni) viene evidenziato l’impossibilità da parte di Don Davide di seguire pienamente il gruppo a causa dei suoi studi fuori sede e viene affiancato da Giovanni Mezzapesa; il responsabile, conscio della difficoltà di un cammino proposto da due animatori differenti, ritiene che al momento quella attuata è l’unica soluzione che permetta di evitare la frammentarietà degli incontri.
Prende quindi la parola il responsabile Adulti Rinaldo Mastrangelo che, relativamente al Gruppo Famiglie, sottolinea la validità del percorso formativo del gruppo e l’importanza della realtà parrocchiale che rappresenta ma al tempo stesso la perdita del senso di appartenenza associativa per le famiglie iscritte all’AC.
La responsabile Adulti Rosa Romanazzi relativamente al gruppo Adulti evidenza la grande partecipazione che negli ultimi anni ha contraddistinto il gruppo.
Il consigliere Maurizio indica al Consiglio gli appuntamenti proposti dalla Consulta Zonale di Pastorale Giovanile.
Il Consiglio, prima di concludere la riunione, propone l’organizzazione di un ritiro unitario per il giorno domenica 27 marzo p.v. ritenendo importante rafforzare l’unitarietà associativa.
Alle ore 22,15 il presidente designato chiude la riunione augurando la buona notte.


Putignano, 16 febbraio 2011
Giovanni Mezzapesa, Segretario