Ultime notizie AC

Newsletter








Consiglio Parrocchiale
Consiglio Parrochiale del 30.05.2011 PDF Stampa E-mail
VERBALE DELLA III^ RIUNIONE STRAORDINARIA
CONSIGLIO PARROCCHIALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA SAN DOMENICO

Oggi, 30 maggio 2011, alle ore 21,10, presso la sede associativa sita in p.zza San Domenico 15, ha avuto inizio la III riunione straordinaria del Consiglio Parrocchiale dell'Azione Cattolica della Parrocchia San Domenico di Putignano. I consiglieri sono stati convocati, per problemi di lavoro fuori sede del segretario, verbalmente in parte dal segretario ed in parte dal Presidente; alcuni consiglieri, comunque, affermano di non aver ricevuto la comunicazione per tempo.
Sono presenti, oltre al Presidente designato dal Consiglio Polignano Vincenzo, all'Assistente Parrocchiale don Giuseppe Recchia, al segretario Mezzapesa Giovanni e all'amministratore Mastrangelo Anna Maria, i consiglieri: Console Claudio, Delfine Giuseppe, Lattarulo Gianpaolo, Lippolis Maurizio, Marchitelli Mirella, Mezzapesa Domenica, Romanazzi Rosa.
Sono assenti i consiglieri Ingellis Vita Rosa e Mastrangelo Rinaldo per altri impegni associativi, Todisco Anna per motivi famigliari.
All'ordine del giorno sono i seguenti punti:
1.    preghiera e riflessione dell'Assistente Parrocchiale;
2.    approvazione verbale consiglio precedente;
3.    verifica di fine anno pastorale;
4.    varie ed eventuali.
L'incontro, presieduto da Vincenzo Polignano, ha inizio con un momento di preghiera guidato dall'Assistente Parrocchiale.
Il presidente, quindi, legge il verbale del consiglio della II Riunione Straordinaria del Consiglio che viene approvato all'unanimità.
L'Assistente Parrocchiale ribadisce il primato della spiritualità che deve contraddistinguere la vita associativa della Azione Cattolica Parrocchiale e ribadisce l'importanza del confronto con il  Parroco soprattutto durante le verifiche di fine anno.
Il presidente cede la parola ai responsabili delle Articolazioni e dei Settori per esporre la verifica dei gruppi.
Il responsabile ACR comunica che la I elementare è un gruppo formato da un numero esiguo di persone. Si evince, inoltre, che il numero esiguo degli educatori è una problematica che si ripresenta ogni anno.
Viene sottolineato l'importanza di curare meglio il passaggio da ACR al settore Giovani e di recuperare l'identità associativa.
Il responsabile conclude il suo intervento ricordando che la Celebrazione del Sacramento della Confermazione del gruppo ACR di III media sarà celebrata il 9 ottobre 2011.
Il settore Giovani evidenzia la positività della divisione dell'unico Gruppo Giovani esistente lo scorso anno in due gruppi distinti suddivisi per età. Inoltre il responsabile di settore, Giuseppe Delfine, comunica che l'animatore del Gruppo Giovani 25-30 anni, Raffaele Bruno, ha rimesso il suo mandato nelle mani del Consiglio e del Parroco ringraziando per la meravigliosa esperienza educativa e di crescita che ha potuto vivere negli anni in cui ha seguito il gruppo. Il Consiglio esprime la sua riconoscenza all'animatore.
Il Settore Adulti evidenzia come il rapporto all'interno del gruppo si sia incrinato a seguito delle votazioni associative ma l'intervento dell'Assistente è riuscito a recuperare la quiete del gruppo.
Il presidente interviene per esporre le problematiche del gruppo famiglie sottolineando come spesso il gruppo famiglie di AC perde la sua identità associativa.
L'Assistente, a tal proposito, propone di non seguire, per gli anni a venire, per il cammino del gruppo famiglie parrocchiale il testo proposto dal centro nazionale di AC e propone maggior coinvolgimento nelle attività unitarie.
Il Consigliere Maurizio sottolinea le difficoltà incontrate dal Settore Giovani nella sua crescita e propone di affiancare il responsabile di settore con un secondo responsabile, come previsto dall'Atto Normativo Diocesano (cfr. cap IV n° 39 ), per coadiuvarlo nel suo difficile compito e di porre le basi per la nascita di un nuovo gruppo di giovani coppie come l'assistente parrocchiale propone di fare da tempo.
L'Assistente Parrocchiale, relativamente alle attività organizzate dall'Associazione, si impegna a far sì che il presepe vivente sia partecipato da tutti i gruppi. Il presidente aggiunge la necessità di organizzarsi per tempo per la preparazione delle leccornie offerte durante la manifestazione e poter richiedere ed ottenere le certificazioni necessarie.
L'Assistente Parrocchiale presenta brevemente il programma della futura missione popolare.
Il presidente prima di concludere ricorda che la somma raccolta per il rifacimento del portone non è ancora stata impegnata in attesa che la sovrintendenza faccia un sondaggio sullo stato della bussola della chiesa e dia il nulla osta per l'inizio dei lavori di ristrutturazione ed invita tutti a partecipare alla conferenza dei consigli convocata per sabato prossimo.
Viene proposta come periodo di convocazione per il prossimo consiglio la seconda parte del mese di giugno intorno al 22 giugno 2011.  
Alle ore 22,30 il presidente designato chiude la riunione augurando la buona notte.



Putignano, 30 maggio 2011
Giovanni Mezzapesa, segretario